ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

VIDEO: Lo "spiderman" di Parigi scala 4 piani e salva il bambino

Lettura in corso:

VIDEO: Lo "spiderman" di Parigi scala 4 piani e salva il bambino

VIDEO: Lo "spiderman" di Parigi scala 4 piani e salva il bambino
Dimensioni di testo Aa Aa

Un giovane immigrato di 22 anni originario del Mali, Mamoudou Gassama, soprannominato lo "Spiderman" di Parigi, ha scalato 4 piani di una palazzina per salvare un bambino appeso al cornicione di un balcone. Due giorni dopo questo gesto di eroismo, è stato ricevuto all'Eliseo dal Presidente Macron che lo ha ringraziato a nome della Francia. Riceverà la nazionalità francese e lavorerà con i Vigili del Fuoco.

I video pubblicati sui social media mostrano Gassama arrampicarsi velocemente verso il bimbo in pericolo e, dopo averlo raggiunto, sollevarlo e metterlo in salvo sul balcone.

L'impresa è stata compiuta sabato sera intorno alle 20 nel 18esimo arrondissement della capitale francese. I pompieri sono intervenuti presso la palazzina a nord di Parigi ma al loro arrivo Gassama aveva già portato in salvo il bambino di quattro anni.

Gassama vive in Francia senza regolare permesso di soggiorno. "Mamoudou Gassama ci ricorda, utilmente, che i migranti irregolari sono esseri umani con immenso coraggio, dimostrato durante il loro pericoloso viaggio verso l'Europa. Un coraggio che continua a mostrarsi in queste situazioni", ha detto SOS Racisme, un collettivo di Ong.

Diversi sono stati gli appelli della società civile alla regolarizzazione del sans-papiers. Una petizione online ha raccolto oltre 5mila firme al momento di scrivere. Lunedì 28 maggio la notizia della nazionalità francese.

Nei video condivisi sui social network si sente la folla applaudirlo, di sotto.

"Ho sentito un sacco di persone gridare e le macchine strombazzare coi clacson", ha detto Gassama ai media francesi spiegando come ha preso l'iniziativa. "Mi sono arrampicato e grazie a Dio l'ho salvato".

"Avevo paura quando l'ho salvato. Ci siamo diretti in soggiorno, ho iniziato a tremare e non riuscivo più a stare in piedi, mi sono dovuto sedere".

Secondo quanto riporta AFP, indagini preliminari indicano che il bimbo, ora affidato all'ufficio per la protezione dei minori, sarebbe stato lasciato da solo a casa. Il padre, classe '81 e senza precedenti, è in stato di fermo mentre la madre non era a Parigi al momento dell'incidente.

Anche il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, ha reso omaggio al coraggio del giovane maliano, raggiungendolo telefonicamente. Gassama è arrivato in Francia nel settembre 2017 dal Mali.

"Non avrei mai pensato che un giorno avrei incontrato il Presidente della Repubblica francese. Lavoro a Parigi, spesso passo davanti all'Eliseo, non avrei mai pensato che un giorno vi sarei entrato", ha detto commosso a BFMTV Diaby Gassama, il fratello del soccorritore. Ha precisato che Mamoudou vive "in una situazione molto grave".

Il gesto ha suscitato un'emozione enorme nel paese. Il maliano si stava recando in un bar per seguire la finale di Champions League quando ha visto il piccolo sospeso al 4 piano. Con una serie di balzi, passando da un balcone all'altro, è riuscito ad afferrarlo e a metterlo in salvo.