ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gaza: Onu contro Israele

Lettura in corso:

Gaza: Onu contro Israele

Gaza: Onu contro Israele
Dimensioni di testo Aa Aa

Dura presa di posizione dell’Onu contro Israele. Il Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite ha dato il via libera a una commissione d'inchiesta che indaghi sulla gestione degli scontri da parte di Israele al confine di Gaza e sulle presunte violazioni dei diritti umani nella Striscia, in Cisgiordania e a Gerusalemme Est. In poche parole invierà una squadra di osservatori sul campo.

La risoluzione, si legge sul profilo Twitter del segretariato dell'Unhrc, è stata approvata con ventinove voti a favore, due contrari e 14 astensioni. Solo Usa e Australia hanno votato contro.

Secondo l'Alto commissario per i diritti umani, Zeid Raad al Hussein, la risposta dello stato ebraico alle proteste, è stata "totalmente sproporzionata”. Quasi 2 milioni di abitanti di Gaza sono "ingabbiati in una baraccopoli tossica dalla nascita alla morte", ha fatto notare Zeid Raad al Hussein. Solo se si mette fine all'occupazione, violenza e insicurezza scompariranno in larga parte".

Questa riunione straordinaria era stata convocata da "Palestina e Emirati Arabi Uniti, a nome dei Paesi arabi", hanno confermato fonti del Palazzo di Vetro, ed ha ricevuto il sostegno di 51 paesi, tra cui (oltre ai Paesi arabi), Cina, Francia, Brasile, Svezia, Belgio, Irlanda, Svizzera, Iran, Sudafrica, Nigeria, Messico, Portogallo e Spagna.

Negli ultimi due mesi gli scontri al confine lunedì tra la Striscia di Gaza e Israele hanno fatto almeno 100 morti e centinaia di feriti.