ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ironfly: prosegue la sfida, dopo l'insidiosa boa di Macugnaga

Lettura in corso:

Ironfly: prosegue la sfida, dopo l'insidiosa boa di Macugnaga

Dimensioni di testo Aa Aa

Prosegue la Salewa Ironfly la sfida Hike&Fly scattata da Lecco sabato scorso, nella quale i partecipanti devono coprire circa 458 km in linea d'aria - a piedi o in parapendio - e sono obbligati a toccare delle boe fisse. Quella di Macugnaga, nella terza giornata, ha dato del filo da torcere a diversi concorrenti. Come Fabio Zappa che si è dovuto ritirare: il suo ginocchio non ha tenuto i troppi km percorsi a piedi.

"Tra il discorso del ginocchio, l'acqua stamattina e il fatto di dover rifare la boa un'altra volta, ho deciso di ritirarmi", ha dichiarato il parapendista.

Fabio Zappa con il suo team

E se c'è chi ha avuto difficoltà sulle montagne piemontesi, c'è invece chi si sta già avvicinando alla boa di Bormio: lo svizzero Christian Maurer, tallonato dal connazionale Patrick Von Kanel.

Dario Frigerio