ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'IRAN brucia la bandiera USA

Lettura in corso:

L'IRAN brucia la bandiera USA

L'IRAN brucia la bandiera USA
Dimensioni di testo Aa Aa

Fuoco alle polveri! Anzi, alle bandiere a stelle e strisce. Con un rito poco elegante per una sede istituzionale l'insieme del parlamento iraniano ha messo in scena il falò della bandiera americana dopo l'annunciata ma clamorosa uscita degli Stati Uniti dall'accodo sul nucleare faticosamente raggiunto con l'occidente in 12 anni di estenuanti trattative diplomatiche.

Al parlamento di Teheran sono eccheggiati anche slogan da stadio, del tipo : "morte all'America".

"Lo Stato Islamico ne trarrà le conseguenze sul piano nucleare. In queste circostanze l'Iran non ha più ragioni di soprassedere al programma nucleare come era stato convenuto dagli accordi siglati": ha chiarito il presidente dell'assemblea parlamenare iraniana.

L'annuncio di Trump ha colto una Teheran relativamente densa di vita notturna. E queste sono le opinioni dei passanti che Euronews ha raccolto:

"Sappiamo che gli Stati Uniti non hanno mai tenuto fede ai loro impegni. Questo accordo consentiva agli USA di darci qualche spicciolo. Ma dopo le parole di Trump il costo del dollaro andrà alle stelle. Questo accordo non ha migliorato le nostre condizioni anzi le ha peggiorate."

"Negoziare con gli Stati Uniti è stato un errore, in primo luogo perché loro non lo vogliono, loro intenzione è possedere il mondo intero e dominare su tutti. Seguono una logica di guerra anche perchè se non vendono armi vanno in bancarotta".

"Dopo la firma degli accordi non è accaduto nulla, quindi non siamo minimamente preoccupati. Non mi piace che si ponga sul tavolo dei negoziati il nostro potere missilistico e la difesa del nostro paese perché è un diritto inalienabile aggiornare la tecnologia in questo campo".

"Queste notizie mi preoccupano. Adesso ho paura di tutto e del futuro. Cosa potrebbe accadere?"

All'alba sembra che nulla sia cambiato a Teheran e invece forse tutto è cambiato adesso.

Ritiro dall'accordo nucleare iraniano, tutte le reazioni all'annuncio di Trump