ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le suggestioni verdiane al Festival di Malta

Lettura in corso:

Le suggestioni verdiane al Festival di Malta

Le suggestioni verdiane al Festival di Malta
Dimensioni di testo Aa Aa

La musica classica protagonista, ancora una volta, sull'isola di Malta. Alla sua sesta edizione, il Festival Internazionale ha invitato a La Valletta, l'Orchestra Sinfonica di Stato dell’Armenia.

Wolfgang Spindler, euronews: “Il Malta International Music Festival si è concluso con l’esibizione del clarinettista austriaco Andreas Ottensamer insieme all’Orchestra sinfonica dell'Armenia. Direttore il Maestro Sergey Smbatyan. Tra i punti salienti di questa performance le variazioni sulle melodie delle opere di Giuseppe Verdi composte da Alexey Shor.”

29 anni, nato a Vienna, Andreas Ottensamer è il principale clarinettista della Filarmonica di Berlino. Sergey Smbatyan, 30 anni, è tra i talenti più promettenti del panorama musicale. Qui a Malta hanno eseguito “Verdiana”, una variazioni sulle melodie di Verdi composte da Alexey Shor. “Mi hanno rischiesto appositamente di scrivere qualcosa relativo a Verdi per un tour in America Latina", ci ha raccontato il compositore. "Ho pensato che sarebbe stato divertente attingere alle famose melodie del compositore italiano e presentarle in stili sudamericani. L’opera è composta da tre generi musicali: il primo è una samba, il secondo un bossa nova, e il terzo, il più virtuoso, è un tango.”

Alexey Shor è un musicista autodidatta, prima di dedicarsi alla musica, ha studiato matematica. Andreas Ottensamer e Sergey Smbatyan si sono esibiti diverse volte in passato insieme. E ogni volta che si incontrano sul palco è un successo. Secondo i due musicisti tutto è più semplice se c'è un feeling, se ci si capisce. "Ogni tanto ci guardiamo e ci facciamo l’occhiolino o dei segni...”, sottolinea Sergey Smbatyan.

Questa è la complicità! E’ ciò che si chiama magia! In pratica è un mix di entrambi. "E’ la magia che si crea sul palco per capire come funziona con l'orchestra. Non c'era tanto tempo per provare ma è stato magico, parlo del contatto visivo, dell’atmosfera, dell’energia tra gli artisti.”, prosegue Sergey Smbatyan.

Il Malta International Music Festival è diventato uno dei più importanti eventi di musica classica. Ogni anno ospita star internazionali. Quest’anno La Valletta è la capitale europea della cultura e questo festival è stato un punto di riferimento ulteriore per la città. Dunque un finale grandioso per il Festival Internazionale di Musica di Malta: il concerto di Andreas Ottensamer e del suo meraviglioso clarinetto insieme all’Orchestra Sinfonica di Stato dell’Armenia, e diretta da Sergey Smbatyan.”

Si ringrazia per le riprese e il montaggio e il filmato del concerto: Jonathan Mercieca / Joni Videography, Malta e l’Armenian State Symphony Orchestra (ASSO) / HD Studio, Armenia.

Altro da Cult