ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Le suggestioni verdiane al Festival di Malta

Lettura in corso:

Le suggestioni verdiane al Festival di Malta

Dimensioni di testo Aa Aa

La musica classica protagonista, ancora una volta, sull'isola di Malta. Alla sua sesta edizione, il Festival Internazionale ha invitato a La Valletta, l'Orchestra Sinfonica di Stato dell’Armenia.

Wolfgang Spindler, euronews: “Il Malta International Music Festival si è concluso con l’esibizione del clarinettista austriaco Andreas Ottensamer insieme all’Orchestra sinfonica dell'Armenia. Direttore il Maestro Sergey Smbatyan. Tra i punti salienti di questa performance le variazioni sulle melodie delle opere di Giuseppe Verdi composte da Alexey Shor.”

29 anni, nato a Vienna, Andreas Ottensamer è il principale clarinettista della Filarmonica di Berlino. Sergey Smbatyan, 30 anni, è tra i talenti più promettenti del panorama musicale. Qui a Malta hanno eseguito “Verdiana”, una variazioni sulle melodie di Verdi composte da Alexey Shor. “Mi hanno rischiesto appositamente di scrivere qualcosa relativo a Verdi per un tour in America Latina", ci ha raccontato il compositore. "Ho pensato che sarebbe stato divertente attingere alle famose melodie del compositore italiano e presentarle in stili sudamericani. L’opera è composta da tre generi musicali: il primo è una samba, il secondo un bossa nova, e il terzo, il più virtuoso, è un tango.”

Alexey Shor è un musicista autodidatta, prima di dedicarsi alla musica, ha studiato matematica. Andreas Ottensamer e Sergey Smbatyan si sono esibiti diverse volte in passato insieme. E ogni volta che si incontrano sul palco è un successo. Secondo i due musicisti tutto è più semplice se c'è un feeling, se ci si capisce. "Ogni tanto ci guardiamo e ci facciamo l’occhiolino o dei segni...”, sottolinea Sergey Smbatyan.

Questa è la complicità! E’ ciò che si chiama magia! In pratica è un mix di entrambi. "E’ la magia che si crea sul palco per capire come funziona con l'orchestra. Non c'era tanto tempo per provare ma è stato magico, parlo del contatto visivo, dell’atmosfera, dell’energia tra gli artisti.”, prosegue Sergey Smbatyan.

Il Malta International Music Festival è diventato uno dei più importanti eventi di musica classica. Ogni anno ospita star internazionali. Quest’anno La Valletta è la capitale europea della cultura e questo festival è stato un punto di riferimento ulteriore per la città. Dunque un finale grandioso per il Festival Internazionale di Musica di Malta: il concerto di Andreas Ottensamer e del suo meraviglioso clarinetto insieme all’Orchestra Sinfonica di Stato dell’Armenia, e diretta da Sergey Smbatyan.”

Si ringrazia per le riprese e il montaggio e il filmato del concerto: Jonathan Mercieca / Joni Videography, Malta e l’Armenian State Symphony Orchestra (ASSO) / HD Studio, Armenia.

Altro da Cult