ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incontro Cina-Corea Nord: entusiasmo di Trump ma dinamiche incerte

Lettura in corso:

Incontro Cina-Corea Nord: entusiasmo di Trump ma dinamiche incerte

Incontro Cina-Corea Nord: entusiasmo di Trump ma dinamiche incerte
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono trascorsi oltre sei anni prima che Kim Jong-un si sia deciso, sin dal suo insediamento, a recarsi dal proprio principale alleato.

L'entusiasmo di Donald Trump dopo l'incontro tra il leader nord coreano e Xi Jimping in Cina viene fissato in un tweet del presidente americano che, pure, sottolinea la permamenza a tutti i costi delle sanzioni commerciali e militari comminate contro la Corea del Nord: sanzioni sostenute dalla stessa Cina.

Una reazione, questa, preceduta da un altro tweet, in cui il Capo della Casa Bianca esprime la soddisfazione per il processo di denuclearizzazione che ora potrebbe divenire realtà.

"Siamo cautamente ottimisti certo, ma sentiamo che le cose si stanno muovendo verso la giusta direzione e che l'incontro sia il risultato di una campagna di massima pressione esercitata su Pyongyang". Cosi' la portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders, durante una conferenza stampa con i media.

Segnali preoccupanti si manifestano intanto pero' da Pyongang, già dal mese scorso, per delle immagini satellitari che mostrano cio' che sembra essere un reattore nucleare destinato si' a uso civile, ma anche potenzialmente in grado di produrre plutonio.

Intanto, le fila di tweet scritte da Trump sembrano anche confermare il suo prossimo incontro con lo stesso Kim Jong-un. Un vertice tra i due previsto probabilmente per maggio, e al quale stare dovutamente attenti: visto il cambio di personale avvenuto di recente nell’amministrazione americana e l'arrivo di esponenti, come Mike Pompeo e John Bolton, apparsi ostili, almeno finora, alla pace con la Corea del Nord.

Se la visita del leader nordcoreano in Cina è stata definita dalla maggioranza dei media come "inaspettata", gli avvenimenti e le dinamiche che stanno intorno all'evento sembrano inserirsi invece in maniera logica nella strategia che sta interessando la penisola di Corea da diverso tempo.