ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cancellerie latinoamericane a Maduro: rinvii elezioni"

Lettura in corso:

Cancellerie latinoamericane a Maduro: rinvii elezioni"

Dimensioni di testo Aa Aa

"Sono elezioni illegittime. Revocatele". Lo chiede il gruppo di Lima, ovvero i dodici paesi americani critici con il governo di Nicolas Maduro. "La data del 22 aprile, si legge nella nota, è stata decisa dal governo Maduro al di fuori di un accordo con le opposizioni, rendendo perciò impossibile la realizzazione di "elezioni presidenziali democratiche trasparenti e credibili".

Questo mentre s'intensifica l'emergenza umanitaria e la vera e propria diaspora che ogni giorno sta portando migliaia di venezuelani verso la Colombia. Numeri così ingenti da costringere Bogotà a dare un giro di vite per cercare di arginare l'arrivo massiccio di persone che non vengono ancora considerate tecnicamente dei "profughi", ma che stanno creando problemi nelle aree frontaliere.

Intanto si stringe il cappio attorno a PDVSA, compagnia petrolifera nazionale e unica fonte ufficiale di entrate per il governo. Il Venezuela ha oltre 140 miliardi di dollari di deficit ed è in ritardo sia nei pagamenti del debito sovrano che dei crediti di PDVSA. Si stima dunque che la compagnia sia ormai vulnerabile perché i suoi attivi offshore potrebbero essere congelati dai creditori.