ULTIM'ORA

Nobel per la pace 2017 a Ican, una scelta politica

Il riconoscimento è stato assegnato alla Campagna internazionale per l'abolizione delle armi nucleari, una rete non-profit di oltre 400 organizzazioni

Lettura in corso:

Nobel per la pace 2017 a Ican, una scelta politica

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Nobel per la pace 2017 è stato assegnato a Ican, la Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari. L’annuncio è arrivato dal Comitato per il Nobel a Oslo, in Norvegia.

‘‘L’organizzazione riceve il riconoscimento per il suo lavoro nell’attirare l’attenzione sulle catastrofiche conseguenze umanitarie di qualsiasi uso delle armi nucleari e per i suoi sforzi innovativi per arrivare al divieto delle stesse. Viviamo in un mondo dove il rischio che le armi nucleari vengano utilizzato è elevato come non lo è stato da molto tempo”, ha dichiarato alle 11.00 ora locale la Presidente del Comitato del Nobel Berit Reiss-Andersen.

Ican, con base a Ginevra, è una rete non-profit di oltre 400 organizzazioni provenienti da 101 Stati. Nata in Australia, è stata lanciata ufficialmente a Vienna, nel 2007. Il suo obiettivo è quello di mobilitare l’opinione pubblica, per spingere poi i governi a cooperare per l’eliminazione delle armi nucleari.

“Credo che sia un messaggio per tutti quegli stati che hanno un arsenale nucleare. E’ inaccettabile’‘, spiega la direttrice esecutiva di Ican Beatrice Fihn. ‘‘Pensate alle minacce di una guerra nucleare oggi, vi fa sentire al sicuro?’‘

La scelta di Ican come vincitore del Nobel per la pace ha una connotazione politica. Arriva infatti in un momento carico di tensione, in particolare tra Stai Uniti e Corea del Nord, con i lanci di testate nucleari da parte di Pyongyang.