ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Segretario di stato Usa a Kiev

Al centro dei colloqui con il presidente ucraino Poroshenko, la risoluzione della crisi nelle regione del Donbass

Lettura in corso:

Il Segretario di stato Usa a Kiev

Dimensioni di testo Aa Aa

Il G20 di Amburgo è finito da poche ore e come da accordi espressi durante il colloquio tra Donald Trump e il Presidente russo Putin, il Segretario di Stato americano Rex Tillerson è volato a Kiev per incontrare il presidente ucraino Petro Poroshenko. Al centro dell’incontro la discussione sulla crisi in corso nella regione del Donbass e i mancati progressi nel quadro dell’accordo di Minsk. Insieme al Segretario di stato Usa, anche il nuovo rappresentante speciale nominato dalla Casa Bianca, Kurt Volker, per i negoziati sulla crisi.

“Noi chiediamo alla Russia”, ha detto Tillerson,“di rispettare gli impegni presi nell’ambito dell’intesa di Minsk, al fine di esercitare la loro influenza sui separatisti che si trovano nella regione, di cui hanno il pieno controllo. Quindi chiediamo loro e insieme ai delegati di cessare le violenze in corso in Ucraina dell’est”.

“Riconfermare l’impegno dell’America per la sovranità e l’integrità territoriale dell’Ucraina”, la priorità di Washington. Nel punto stampa con Poroshenko, Tillerson ha detto che gli Stati Uniti si coordineranno direttamente con i membri del formato Normandia insieme al governo di Kiev e quello della Federazione russa per velocizzare il raggiungimento degli impegni.