ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Gli USA con voi al 100%". Pence rassicura il Giappone sulla Corea del Nord

Il vicepresidente degli Stati Uniti a Tokyo: "Il nostro un patto d'acciaio". Con Abe d'accordo su Pechino: "Incrementi il suo ruolo nei negoziati con Pyongyang"

Lettura in corso:

"Gli USA con voi al 100%". Pence rassicura il Giappone sulla Corea del Nord

Dimensioni di testo Aa Aa

Una stretta di mano per rassicurare Tokyo sul patto d’acciaio con Washington. Dal Giappone il vice-presidente degli Stati Uniti Mike Pence si fa portavoce del sostegno incondizionato di Trump, di fronte all’escalation di tensioni con Pyongyang e al primo ministro Shinzo Abe parla dell’alleanza fra i due paesi come di una “pietra miliare”.

“Ci rendiamo conto che i giapponesi stanno vivendo un periodo difficile a causa delle crescenti provocazioni che provengono dalla Corea del Nord – ha detto Mike Pence -. Come direbbe il Presidente se fosse qui, le dico quindi, signor Primo Ministro, che siamo con voi al 100%”.

Pence e Abe: “Pressioni sulla Cina: intervenga in maniera più decisa nei negoziati con Pyongyang

Pence e Shinzo Abe si sono poi detti d’accordo sulla necessità di fare pressione su Pechino, affinché la Cina assuma un più ampio ruolo nei negoziati con la Corea del Nord. Previsto da febbraio, il viaggio in Giappone del vicepresidente degli Stati Uniti fa parte di una tournée di 10 giorni in Asia e interviene appena dopo una tappa in Corea del Sud e una visita nella zona demilitarizzata a cavallo del 53° parallelo.

Minacce dalla Corea del Nord: “Pronti a una guerra in qualsiasi momento”

Appena nelle scorse ore, Pyongyang aveva affidato al suo ambasciatore all’ONU il messaggio che una guerra nucleare potrebbe scoppiare in qualsiasi momento. “Abbiamo la tecnologia necessaria per colpire gli Stati Uniti – il filo rosso della sempre più minacciosa retorica nordcoreana – e se necessario non esiteremo a farlo”.