ULTIM'ORA

Tillerson: Assad non c'è nel futuro della Siria. I russi: aperti al dialogo

Il segretario di Stato USA, a Mosca, ha visto l'omologo Lavrov e il presidente Putin

Lettura in corso:

Tillerson: Assad non c'è nel futuro della Siria. I russi: aperti al dialogo

Dimensioni di testo Aa Aa

Sta per arrivare il momento in cui Bashar Al Assad dovrà rispondere di crimini di guerra. Lo ha detto il segretario di stato americano Rex Tillerson dopo un incontro, a Mosca, con l’omologo russo Serguei Lavrov .

Il capo della diplomazia di Washington, che ha anche potuto parlare con il capo del Cremlino Vladimir Putin , ha accusato il presidente siriano di aver ordinato bombardamenti con armi chimiche in oltre 50 occasioni.

Secondo Tillerson il futuro della Siria non prevede il mantenimento al potere di nessun membro della famiglia Assad.

Lavrov ha detto che, malgrado i problemi, la Russia è pronta a un dialogo aperto con gli Stati Uniti. In particolare rimettendo in vigore l’accordo per la prevenzione degli incidenti fra le rispettive aviazioni militari nel teatro siriano. Ma a condizione che si ribadisca che l’obiettivo comune è la lotta contro il terorrismo.