ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia-Germania: rapporti ai minimi termini. I curdi già festeggiano il Newroz


Turchia

Turchia-Germania: rapporti ai minimi termini. I curdi già festeggiano il Newroz

I nervi sono sempre più scoperti nelle relazioni fra Berlino ed Ankara. Il presidente Erdogan è furioso perché in Germania non è stato concesso ai suoi ministri di fare campagna per il referendum che dovrebbe sancire il presidenzialismo il prossimo 16 aprile in Turchia.

I turchi all’estero possono votare, ma i tedeschi hanno vietato di fare campagna sul loro territorio. Quello che ha contribuito a indispettire Ankara è stato anche il fatto che i curdi, presenti in Germania hanno potuto invece celebrare il Newroz, il loro capodanno. La data precisa cade quest’anno il 20 marzo, questo lunedì dunque, ma già da giorni in varie città tedesche si sono tenute marce e proteste dove l’obiettivo sei manifestanti era proprio il presidente Recep Tayyip Erdogan. Com‘è stato il caso a Francoforte.

Per questo l’uomo forte di Ankara parlando a un comizio nella provincia di Eskisehir si è rivolto ai cittadini turchi che vivono in Europa e li ha invitati a fare cinque figli – invece dei tre che abitualmente esorta a fare in patria – per fare in modo che siano loro “il futuro dell’Europa”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Perù

Perù: piogge torrenziali fanno decine di morti