ULTIM'ORA

Iraq, Mosul: i cristiani tornano a celebrare il Natale

Dopo la liberazione dall’Isil, a Bartella, a est di Mosul in Iraq, sono tornate ad aprirsi le porte della chiesa.

Lettura in corso:

Iraq, Mosul: i cristiani tornano a celebrare il Natale

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la liberazione dall’Isil, a Bartella, a est di Mosul in Iraq, sono tornate ad aprirsi le porte della chiesa. I cristiani si sono raccolti in preghiera assaporando per la prima volta dopo due anni la libertà di poter celebrare il Natale. La piana di Ninive, la vasta area a est e nord-est di Mosul, è conosciuta anche come “la patria dei cristiani” essendo uno dei più antichi centri di insediamento.

Questa zona è stata liberata completamente dagli jihadisti che resistono a Mosul: il 50% della città è sotto il controllo delle forze di Baghdad e delle milizie filo-iraniane sostenute dalla Coalizione aerea internazionale a guida statunitense. I cristiani restano nel mirino in Iraq. A Baghdad tre persone sono morte in un attacco contro un negozio do liquori nel quartiere di al Ghadir, dove c‘è una cospicua comunità di cristiani.