This content is not available in your region

Italia: strage dei migranti del 2015, 18 anni al 'capitano' del barcone

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Italia: strage dei migranti del 2015, 18 anni al 'capitano' del barcone

<p>Diciotto anni di carcere al ‘capitano’ del barcone e 5 anni al suo ‘mozzo’. Il tunisino Mohamed Alì Malek e il siriano Mahmud Bikhit sono stati condannati dal tribunale di Catania, in Italia, per la strage di migranti del 18 aprile 2015. Il bilancio fu di oltre 700 morti.</p> <p>Sono colpevoli di favoreggiamento dell’immigrazione. Al ‘capitano’ sono contestati anche l’omicidio colposo plurimo e il naufragio. Tra i 28 sopravvissuti anche due minorenni che si sono costituiti parte civile. </p> <p>“Di certo, questa sentenza rappresenta un importante precedente – spiega Giorgio Forestieri, avvocato di Parte civile che non ha più notizie da quando sono diventati maggiorenni – Un simbolo per tutti coloro che soffrono questi abusi e maltrattamenti”.</p> <p>Giudicati col rito abbreviato, a entrambi i condannati sono state inflitte sanzioni pecuniarie per quasi 10 milioni di euro.</p> <p>“Credo che Mohamed Ali Malek sia innocente, anche se la verità processuale al momento è un’altra: vedremo in appello”, ha detto l’avvocato Massimo Ferrante.</p> <p>Il tribunale ha accolto la tesi dell’accusa secondo la quale il naufragio fu determinato dal sovraffollamento dell’imbarcazione e dalle manovre errate che portarono il peschereccio a collidere con un mercantile intervenuto per soccorre i migranti.</p> <blockquote class="twitter-tweet" data-lang="en"><p lang="it" dir="ltr">Strage migranti nel canale di Sicilia. Questo martedì la sentenza a Catania <a href="https://t.co/r4FrVF3ind">https://t.co/r4FrVF3ind</a> <a href="https://t.co/T6ejtJ18Ce">pic.twitter.com/T6ejtJ18Ce</a></p>— euronews Italiano (@euronewsit) <a href="https://twitter.com/euronewsit/status/808440465041268736">December 12, 2016</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script> <blockquote class="twitter-tweet" data-lang="en"><p lang="it" dir="ltr">Strage del Mediterraneo, il giorno della sentenza. Le telefonate dei migranti per chiedere i soccorsi <a href="https://t.co/hRGMwbBe4o">https://t.co/hRGMwbBe4o</a></p>— Don Mussie Zerai (@AgenziaH) <a href="https://twitter.com/AgenziaH/status/806552979176357888">December 7, 2016</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script> <blockquote class="twitter-tweet" data-lang="en"><p lang="it" dir="ltr">Migranti: 700 morti, sentenza 13/12 <a href="https://t.co/Cp8UhPDueq">https://t.co/Cp8UhPDueq</a> <a href="https://twitter.com/hashtag/thexeon?src=hash">#thexeon</a></p>— Luciano Blancato (@thexeon) <a href="https://twitter.com/thexeon/status/806086487276191744">December 6, 2016</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>