ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Elezioni Usa: Donald Trump, accolto dai fischi, vota a Manhattan

Live

USA

Elezioni Usa: Donald Trump, accolto dai fischi, vota a Manhattan

Tre ore dopo Hillary Clinton, Donald Trump ha espresso il proprio voto a New York. Poco prima era stato fischiato all’esterno del seggio in una scuola di Manhattan, non lontano dalla Trump Tower.

“Tutto promette bene”, ha detto il candidato repubblicano, accompagnato dalla moglie Melania, dalla figlia Ivanka e da un nipote. “Vedremo cosa succede”, ha risposto, vago, Trump quando gli è stato chiesto se riconoscerà l’eventuale vittoria della Clinton.

Qualche ora prima, due donne erano state espulse dal seggio dalla polizia per aver protestato in topless contro le sue dichiarazioni maschiliste.

Trump, che ha invitato i seguaci all’Hotel Hilton Midtown di New York per attendere i risultati a partire da mezzanotte, punta a contraddire i sondaggi e a diventare il primo candidato senza esperienza politica a conquistare la Casa Bianca.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

UE-Turchia: sempre più difficili i negoziati per i visti