ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: bombe sulle scuole a Idlib e ad Aleppo


Siria

Siria: bombe sulle scuole a Idlib e ad Aleppo

Almeno 22 bambini avrebbero perso la vita nel bombardamento di due scuole a Idlib, nel nord-ovest della Siria.
A compiere il raid, secondo Washington, non possono essere stati che aerei governativi o russi.

Il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon e l’ex-premier britannico e inviato speciale dell’Onu per l’educazione Gordon Brown auspicano un’inchiesta internazionale.
La chiede anche Mosca, che nega ogni responsabilità nell’accaduto e parla di manipolazioni dei video che mostrano la bomba cadere da un velivolo.

Il ministro degli Esteri francese, Jean-Marc Ayrault, commenta: “Chi ne è responsabile? In ogni caso non è l’opposizione, perché servono aerei per lanciare bombe. O sono i siriani – il regime di Assad – o i russi.”

Ma le scuole non vengono colpite solo a Idlib. Le autorità siriane e l’Osservatorio siriano per i diritti umani denunciano la morte di altri 6 bambini ad Aleppo per lanci di razzi presumibilmente da parte di insorti, nel quartiere occidentale di Al-Shahbaa.

Due vittime si registrano nella città ribelle di Douma, a est di Damasco.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Nato-Russia: Putin "minaccia russa è immaginaria, creata perché vantaggiosa"