ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq: esercito di Baghdad pronto all'offensiva per strappare Mosul all'Isil


Iraq

Iraq: esercito di Baghdad pronto all'offensiva per strappare Mosul all'Isil

Hot Topic Scopri di più su Mossul

Il governo di Baghdad è pronto a lanciare in giornata l’offensiva decisiva per strappare Mosul ai jihadisti dello Stato islamico. L’esercito iracheno e le milizie curde Peshmerga hanno già conquistato alcuni villaggi a sud e a est della seconda città dell’Iraq, anche grazie all’aiuto dei raid aerei della Coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti. Sarebbero 6mila i jihadisti trincerati a Mosul, i soldati di Baghdad hanno lanciato un appello perché depongano le armi. Sono oltre duemila, intanto, i civili in fuga, l’Onu teme che il numero possa salire a 100mila. Molti tentano di attraversare il confine siriano per entrare nel Rojava, la regione nel nord della Siria sotto il controllo curdo.

“L’operazione sta andando avanti in modo uniforme. In alcuni casi siamo andati anche più velocemente del previsto. Saremo presto in grado di dire che abbiamo ripreso il controllo di Mosul”, spiega un alto comandante iracheno, il generale Talib Shaghati.

Nei villaggi liberati dall’Isil, le persone aspettano di essere autorizzate per poter tornare nelle proprie abitazioni. Ma la battaglia è tutt’altro che finita, l’avanzata sarà ancora dura e sanguinosa – avverte un colonnello dei Peshmerga – soprattutto per la popolazione”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

USA, Trump definisce "truccata" la competizione elettorale: "Vedrò se accettare il risultato"