ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Da Assisi Papa Francesco denuncia la vergogna delle guerre

mondo

Da Assisi Papa Francesco denuncia la vergogna delle guerre

Pubblicità

Un abbraccio collettivo tra tutte le religioni per denunciare la vergogna della guerra. Papa Francesco è tornato in quella che simbolicamente è la sua città, l’Assisi di San Francesco, per stringere la mano ai rappresentanti di tutte le religioni. Non esiste un Dio di guerra ha detto Bergoglio.

Assieme a lui per la giornata di preghiera per la pace c’erano, tra gli altri,Bartolomeo I, patriarca di Costantinopoli; Ignatius Aphrem II, patriarca siro-ortodosso di Antiochia; Justin Welby, arcivescovo di Canterbury e Primate della Chiesa di Inghilterra; Riccardo Di Segni, rabbino capo di Roma; Abbas Shuman, vice presidente dell’Università Al-Azhar; e il fondatore della Comunità di Sant’Egidio Andrea Riccardi.

L’incontro di Assisi ha chiuso l’evento interreligioso organizzato appunto dalla Comunità di Sant’Egidio, dalla diocesi di Assisi e dalle Famiglie Francescane. Oltre 400 leader religiosi da tutto il mondo hanno partecipato all’incontro.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

traduzione automatica

Prossimo Articolo