This content is not available in your region

Massacro in chiesa francese: identificato uno dei terroristi

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
Massacro in chiesa francese: identificato uno dei terroristi

<p>Si chiamava Adel Kermiche, era nato nel 1997 ed aveva tentato di raggiungere due volte la Siria per partecipare al jihad, uno dei due assassini che questa mattina hanno ucciso un sacerdote a Saint Etienne du Rouvray, poco lontano da Rouen. A dirlo François Molins, procuratore incaricato delle indagini sull’attacco che ha fatto una breve dichiarazione di circa otto minuti sui fatti. </p> <p>Questa la conferenza stampa in francese <blockquote class="twitter-tweet" data-lang="en"><p lang="fr" dir="ltr"><a href="https://twitter.com/hashtag/SaintEtienneDuRouvray?src=hash">#SaintEtienneDuRouvray</a> Conférence de presse de François Molins procureur de la république. Les faits détaillés <a href="https://t.co/nvXLTiHXTH">https://t.co/nvXLTiHXTH</a></p>— France Info (@franceinfo) <a href="https://twitter.com/franceinfo/status/758022730490929152">July 26, 2016</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script></p> <p>L’uomo non aveva mai compiuto tuttavia atti di terrorismo. Arrestato sia in Germania che in Turchia e rispedito poi in Francia. Era agli arresti domiciliari, ma poteva uscire dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12,30 e il fine settimana dalle 14 alle 18 con l’obbligo fra l’altro di indossare braccialetto elettronico. Gli erano stati sequestrati i documenti. </p> <p>Il secondo terrorista non è ancora stato formalmente identificato.</p>