ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Lo stragista di Orlando era comparso in un documentario

mondo

Lo stragista di Orlando era comparso in un documentario

Pubblicità

Lo stragista di Orlando era comparso in un documentario di cinque anni fa: si tratta di una quarantina di secondi che ora confluiranno nell’inchiesta.
Omar Mateen si era fatto notare perché, da incaricato della sorveglianza notturna di una spiaggia che veniva ripulita dopo un disastro ambientale, aveva espresso delle critiche piuttosto forti.

Il disastro era quello della Deepwater Horizon, la piattaforma petrolifera allora affittata dalla British Petroleum per le trivellazioni nel Golfo del Messico. La spiaggia era quella di Pensacola, in Florida.

Omar Mateen, nel documentario di Josh e Rebecca Tickell, era stato ripreso da una telecamera nascosta mentre diceva: “Qui a nessuno interessa niente, sono qui solo per essere pagati”, e spiegava che a causa della mancanza di lavoro molti speravano nel disastro per poter guadagnare qualcosa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo