ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Referendum Brexit: le ragioni dei due fronti

mondo

Referendum Brexit: le ragioni dei due fronti

Pubblicità

_Il 23 giugno 2016 i britannici sono chiamati a votare al referendum che chiede: “Il Regno Unito dovrebbe restare un membro dell’Ue o uscire dall’UE?”.

In questo articolo riassumiamo i principali punti di vista dei due fronti: la campagna per restare nell’Unione, Britain Stronger in Europe, e quella per uscire, Vote Leave.

Il costo dell’adesione

Restare

I benefici dell’accesso al mercato unico europeo superano nettamente i costi dell’adesione all’Ue. L’Unione fornisce al Regno Unito un ritorno sugli investmenti di circa 9 a 1.
Il contributo annuale britannico al budget europeo equivale a 340 sterline per famiglia, ma i maggiori scambi commerciali, gli investmenti e i ribassi dei prezzi consentiti dalle relazioni con l’Unione rendono circa 3000 sterline l’anno a ogni nucleo familiare.

Uscire

Il Regno Unito potrà smettere di mandare miliardi di sterline l’anno ai politici di Bruxelles non eletti e potrà invece spendere quei soldi per le priorità britanniche, come la sanità, l’istruzione e la ricerca scientifica.
I vincoli dettati dalle norme europee costano alle aziende del Regno Unito più di 600 milioni di sterline ogni settimana.

Immigration

Restare

L’immigrazione è positiva per l’economia e i migranti comunitari danno un contributo importante al bilancio del Regno Unito: in totale, versano di più in tasse di quanto ricevano.
Lasciare l’Ue non significa ridurre l’immigrazione. Il Regno Unito dovrà probabilmente continuare a consentire libertà di movimento agli europei in cambio di un pieno accesso al mercato unico.

Uscire

È impossibile avere il controllo sull’immigrazione come membro dell’Ue.
Il Regno Unito riguadagnerà pieno potere sui suoi confini e questo porterà a una riduzione del numero dei migranti. Si creeranno posti di lavoro per i britannici e diminuirà il peso sui servizi pubblici.

Economy

Restare

Essere parte dell’Europa rende più forte l’economia del Regno Unito. L’Unione europea sostiene le aziende britanniche, crea posti di lavoro e garantisce ai consumatori prezzi più bassi.
Se il Regno Unito esce dall’Unione, gli investmenti precipiteranno e milioni di posti di lavoro verranno persi perché le compagnie internazionali sposteranno le loro attività verso Paesi membri dell’Unione meno costosi.

Uscire

L’Unione europea è diventata un fallimento economico e le sue norme ostacolano le aziende britanniche più di quanto le aiutino. Il Regno Unito farà meglio da solo.
Il rischio di perdita di occupazione paventato è esagerato, perché i posti di lavoro sono legati al commercio, non all’unione politica. Inoltre, nuovi posti si creeranno liberando le aziende dai costi e dagli obblighi della burocrazia europea.

Il commercio

Restare

L’Unione europea è il principale partner commerciale del Regno Unito. Lasciare l’Unione comporterebbe enormi rischi, perché sarebbero reintrodotte barriere doganali.
Il Regno Unito è parte degli accordi sul commercio europei con più di 50 Paesi del mondo e beneficia di migliori condizioni grazie alla dimensione dell’Unione europea.

Uscire

Il commercio con i Paesi europei, ovviamente, continuerà. Il Regno Unito può negoziare un accordo di libero scambio con l’Unione senza essere vincolato alle leggi europee.
Il Regno Unito sarà in grado di beneficiare della libertà di negoziare accordi sul commercio con altri Paesi, in particolare con mercati in rapida espansione come la Cina e l’India.

Influenza internazionale e sicurezza

Restare

Fuori dell’Unione europea, il Regno Unito sarà marginalizzato sulla scena internazionale. Avrà meno influenza sui processi decisionali transnazionali, su questioni come la lotta al terrorismo, il commercio e l’ambiente.
Lasciare l’Unione è rischioso per la sicurezza. Collaborare con i vicini europei rende il Regno Unito più capace di affrontare le minacce e lo mantiene più sicuro.

Uscire

Il Regno Unito avrà più peso da solo. Fuori dall’Unione, rimarrà un membro chiave nella Nato e manterrà il suo seggio al Consiglio di Sicurezza dell’Onu.
Lasciare l’Unione renderà il Regno Unito più sicuro. Il Paese non sarà vincolato alla Carta dei diritti fondamentali dell’Ue, che decide quali poteri l’intelligence e la polizia britanniche sono autorizzate ad avere.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo