ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migranti: 84 dispersi nel Mediterraneo, in Italia oltre 25 mila arrivi nel 2016

Mentre Germania, Francia, Austria, Belgio, Danimarca e Svezia, chiedono il prolungamento dei controlli alle frontiere interne nell’area Schengen

Lettura in corso:

Migranti: 84 dispersi nel Mediterraneo, in Italia oltre 25 mila arrivi nel 2016

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre Germania, Francia, Austria, Belgio, Danimarca e Svezia, chiedono il prolungamento dei controlli alle frontiere interne nell’area Schengen, sale a 84 il numero dei migranti che mancano all’appello dopo il naufragio di un gommone al largo delle coste libiche.

Al conteggio dei dispersi si è arrivati incrociando i racconti dei 26 sopravvissuti sbarcati a Lampedusa, in Sicilia.

Sono sotto shock così come i 42 superstiti accolti a Pozzallo. Questo gruppo è stato tratto in salvo a 7 miglia dalle coste libiche, insieme ad altre 412 persone. In tanti hanno perso i propri familiari.

Dall’inizio dell’anno, il numero degli arrivi in Italia ha ripreso a salire superando quota 25 mila sbarchi alla fine di aprile. Un dato che certifica la ripresa del flusso migratorio attraverso il Mediterraneo, dopo la chiusura della rotta balcanica.