ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria, flussi migratori. Proteste e disordini al Brennero

Trecento manifestanti italiani al confine del Brennero protestano contro le misure restrittive adottate dall’Austra per impedire l’arrivo di

Lettura in corso:

Austria, flussi migratori. Proteste e disordini al Brennero

Dimensioni di testo Aa Aa

Trecento manifestanti italiani al confine del Brennero protestano contro le misure restrittive adottate dall’Austra per impedire l’arrivo di migranti. Dall’altra parte, gli agenti inviati da Vienna in assetto antisommossa sono ancora più numerosi:350.

La protesta degenera in tafferugli, l’atmosfera si surriscalda. Uno dei manifestanti, il candidato di Coalizione Civica alle comunali di Bologna Giammarco De Pieri, viene bloccato e arrestato dagli agenti mentre parla al megafono. La protesta per denunciare la politica austriaca contro i flussi migratori si trasforma in sit-in per la liberazione del giovane che viene rilasciato nel giro di un’ora.

L’Austria si era preparata per evitare il ripetersi dei disordini del 3 aprile scorso, sempre a seguito di una manifestazione contro la decisione di Vienna di ripristinare i controlli al passaggio del Brennero.