ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile, via libera in commissione a procedura impeachment per Dilma Rousseff

La commissione speciale della Camera dei Deputati in Brasile ha dato il via libera alla procedura d’impeachement contro la Presidente Dilma Rousseff

Lettura in corso:

Brasile, via libera in commissione a procedura impeachment per Dilma Rousseff

Dimensioni di testo Aa Aa

La commissione speciale della Camera dei Deputati in Brasile ha dato il via libera alla procedura d’impeachement contro la Presidente Dilma Rousseff.

Con 38 voti a favore e 27 contrari i parlamentari hanno sbloccato il procedimento che ora dovrà essere approvato in sessione plenaria. La decisione finale è attesa per domenica prossima e sarà necessaria la maggioranza dei 2/3.

Indagato per riciclaggio ed occultamento di patrimonio nell’inchiesta sui fondi neri del gigante nazionale del petrolio Petrobras, l’ex-Capo dello Stato e mentore di Rousseff Luiz Inacio Lula da Silva ha preso le difese della Presidente durante una manifestazione a Rio de Janeiro:

“Non avrei mai immaginato che a 70 anni avrei visto un gruppo di golpisti cercare di far cadere un Presidente democraticamente eletto con il voto popolare” ha detto Lula.

A metà marzo Dilma Rousseff, accusata di aver violato la legge di responsabilità fiscale, aveva offerto a Lula l’incarico di capo di gabinetto, figura con poteri equivalenti a quelli di un Primo Ministro. Una mossa finalizzata ad offrire all’amico ed alleato il riparo dell’immunità.

Ma la nomina è stata sospesa dalla giustizia brasiliana in attesa della decisione definitiva del Tribunale Supremo Federale prevista per il 20 aprile. Se Rousseff venisse destituita le succederebbe ad interim Michel Temer, fresco di una gaffe colossale. Il Vicepresidente ha diffuso per errore con un messaggio collettivo il discorso da lui già registrato nel caso prendesse il posto di Rousseff.