ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: il premier Arseny Yatseniuk ha rassegnato le dimissioni

Il premier ucraino Arseni Iatseniuk si è dimesso. Iatseniuk subiva critiche per il ritardo nella messa in atto delle riforme e meno di due mesi fa

Lettura in corso:

Ucraina: il premier Arseny Yatseniuk ha rassegnato le dimissioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier ucraino Arseni Iatseniuk si è dimesso.

Iatseniuk subiva critiche per il ritardo nella messa in atto delle riforme e meno di due mesi fa era sfuggito di sfiducia a una mozione di censura in Parlamento dopo ripetute rivelazioni riguardo a fatti di corruzione.

Iatseniuk ha annunciato le proprie dimissioni alla televisione:

La crisi politica in Ucraina è stata scatenata artificialmente. La volontà di scalzare una persona ha accecato i politici e paralizzato il loro desiderio di cambiamento reale nel paese. I promotori di questa crisi sono ostaggio delle circostanze, e hanno preso tutti in ostaggio: il governo, la società, il paese.

Il primo a chiedere le dimissioni di Iatseniuk è stato il presidente ucraino Petro Poroshenko. Poroshenko avrebbe già deciso di sostituirlo con Volodymyr Groïssman, attuale presidente del parlamento di Kiev.

I rappresentanti del potere legislativo dovrebbero pronunciarsi martedì.

Iatseniuk è rimasto in carica due anni circa, con il sostegno dei governi occidentali.