ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Assad: "Non rinuncerò ad alcuna regione della Siria"

All’indomani dell’accordo per far tacere presto le armi in Siria, i combattimenti continuano. Immagini, diffuse su internet, mostrerebbero

Lettura in corso:

Assad: "Non rinuncerò ad alcuna regione della Siria"

Dimensioni di testo Aa Aa

All’indomani dell’accordo per far tacere presto le armi in Siria, i combattimenti continuano.
Immagini, diffuse su internet, mostrerebbero bombardamenti nelle regioni di Damasco e Homs.
In particolare, l’opposizione accusa la Russia di aver colpito civili a Sakba con i suoi raid a sostegno delle forze governative.

Il presidente siriano Assad, in un’intervista all’agenzia francese AFP ha dichiarato che non rinuncerà ad alcuna regione del territorio siriano e che, anche durante gli auspicabili negozati con i ribelli, proseguirà gli attacchi su Aleppo, per tagliare i collegamenti con la Turchia. Assad si è detto consapevole della possibilità di un intervento militare turco e saudita.

Giovedì sera, a Monaco, è stato raggiunto un accordo per la cessazione delle ostilità in Siria entro una settimana e per l’invio degli aiuti umanitari.

L’intesa dell’International Syria Support Group non riguarda Isil e Al-Nusra.