ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Damasco c'è scetticismo sul cessate il fuoco, Assad "avanti fino alla vittoria"

All’indomani dell’accordo per il cessate il fuoco in Siria, Bashar al-Assad afferma che riconquisterà tutto il Paese e che continuerà a combattere

Lettura in corso:

A Damasco c'è scetticismo sul cessate il fuoco, Assad "avanti fino alla vittoria"

Dimensioni di testo Aa Aa

All’indomani dell’accordo per il cessate il fuoco in Siria, Bashar al-Assad afferma che riconquisterà tutto il Paese e che continuerà a combattere “fino alla vittoria”.

Il passo in avanti politico di Monaco di Baviera potrebbe insabbiarsi sul terreno siriano e a Damasco domina lo scetticismo.

“Ci auguriamo che ci siano nuovi sforzi per la pace, speriamo si diffonda la pace, e che si interrompano i bombardamenti, gli assedi e gli spari”, dice Hassan, un abitante della capitale.

“Visto che il nostro esercito sta avanzando, spero che l’assedio continui finché non saranno tutti eliminati”, afferma Nadia, una lavoratrice di Damasco.

Le preoccupazioni della capitale si trasformano in accuse tra i combattenti islamici di Ahrar al-Sham a Idlib.

“Voi state chiedendo il cessate il fuoco mentre classificate i nostri fratelli di al Nusra, al-Aqsa e delle altre fazioni islamiche come terroristi. Che razza di cessate il fuoco è questo? State a combattere i nostri fratelli mujahidin in Siria. Che tipo di cessate il fuoco è questo!”

Sui campi di battaglia di Idlib e Aleppo stanno andando avanti altri negoziati: l’accerchiamento dei ribelli anti-Assad che hanno perso anche l’appoggio popolare.