ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finito il fuorigioco, l'Iran inizia la sua partita in Europa

Dopo 17 anni di sanzioni, l’Iran torna in gioco in Occidente. Nella sua visita in Europa, il presidente Rohani ha fatto tappa prima a Roma e a poi a

Lettura in corso:

Finito il fuorigioco, l'Iran inizia la sua partita in Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo 17 anni di sanzioni, l’Iran torna in gioco in Occidente. Nella sua visita in Europa, il presidente Rohani ha fatto tappa prima a Roma e a poi a Parigi. Ha ringraziato i francesi per l’accoglienza, mentre gli attivisti per i diritti umani hanno messo in piazza il volto più oscuro della Repubblica islamica.

La portoghese RTP.

RSI, Lancement
In Italia, la visita di Rohani ha portato alla firma di accordi per un totale di circa 17 miliardi. L’atteggiamento del governo nei confronti dell’ospite ha sollevato non poche polemiche, però. Ecco perché.

Accogliere il presidente iraniano come hanno fatto in questi giorni, Roma e Parigi lede i diritti umani in Iran, ha dichiarato il presidente del Consiglio Nazionale della Resistenza iraniana in
esilio. Rohani ha incontrato anche Papa Francesco.
Il servizio di Rai3.

Rohani è arrivato in Europa confermando la volontà di contribuire nella lotta al terrorismo.

Il dopo sanzioni apre per il Paese una nuova stagione diplomatica ma anche turistica. Sono molti gli Occidentali che vogliono visitare l’Iran