ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arabia Saudita: 47 giustiziati, proteste per morte del religioso sciita al-Nimr

L’Arabia Saudita giustizia 47 persone condannate per terrorismo, fra le quali Nimr Baqer al-Nimr. L’uccisione di questo religioso sciita e oppositore

Lettura in corso:

Arabia Saudita: 47 giustiziati, proteste per morte del religioso sciita al-Nimr

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Arabia Saudita giustizia 47 persone condannate per terrorismo, fra le quali Nimr Baqer al-Nimr. L’uccisione di questo religioso sciita e oppositore del regime saudita ha suscitato numerose reazioni di condanna. Nella lista dei giustiziati anche jihadisti sunniti che erano stati condannati per attentati rivendicati da Al Qaeda.

“Le esecuzioni sono state compiute in tutte le regioni del Regno tranne quella di Jazan”, spiega il portavoce del ministero dell’Interno saudita. “I condannati hanno avuto l’opportunità di mettere per iscritto le loro ultime parole”.

L’esecuzione di Al-Nimr, condannato per terrorismo e disobbedienza al sovrano, ha provocato proteste a Qatif, nella provincia orientale dove vive la minoranza sciita e dove il religioso è stato fra i protagonisti della contestazione scoppiata nel 2011. Hanno condannato l’esecuzione anche il libanese Hezbollah e politici sciiti iracheni appoggiati dall’Iran. Teheran ha promesso che Ryad pagherà un “prezzo elevato” per la morte di al-Nimr.