ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina-UE: Mosca estende sanzioni in reazione ad accordo d'associazione

L’Ucraina si avvicina all’Europa, e la Russia ricambia con la decisione, annunciata dal Primo Ministro, di estendere a Kiev l’embargo in vigore

Lettura in corso:

Ucraina-UE: Mosca estende sanzioni in reazione ad accordo d'associazione

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ucraina si avvicina all’Europa, e la Russia ricambia con la decisione, annunciata dal Primo Ministro, di estendere a Kiev l’embargo in vigore contro i prodotti agro-alimentari europei. Sanzioni che erano già in risposta a quelle europee, imposte alla Russia in seguito al conflitto nell’Ucraina orientale.
Dal primo gennaio entra in vigore l’accordo d’associazione tra Ucraina e Unione europea, firmato due anni fa, e questo allontana ulteriormente Kiev dall’orbita russa, con evidente disappunto di Mosca.

Una deputata della maggioranza tiene a sottolineare che sono decisioni sulle quali nessuno avrebbe diritto a ingerire:

“Non penso che dobbiamo vedere la situazione in Ucraina come una sfera d’interesse legittimo di Mosca, della Russia o di qualunque altroi grande paese che abbia interessi nella regione”, dice.

Il decreto per l’estensione delle sanzioni russe è già stato firmato, nonostante si tengano negoziati tripartiti proprio in queste ore. Ma Mosca non sembra crederci.

Il corrispondente di euronews:
“Coinvolgere la Russia in una forma di negoziato trilaterale è un’idea dell’Unione europea per tranquillizzare Mosca. Ma per la Russia l’accordo d’associazione tra Ucraina e Unione europea rimane una minaccia grave ai suoi interessi nazionali in materia commerciale e politica”.