ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Business Line: da reale a virtuale, come cambia lo shopping prenatalizio

La stagione delle vacanze è alle porte e ciò significa che è ora di pensare ai regali. Negli Stati Uniti lo shopping natalizio scatta

Lettura in corso:

Business Line: da reale a virtuale, come cambia lo shopping prenatalizio

Dimensioni di testo Aa Aa

La stagione delle vacanze è alle porte e ciò significa che è ora di pensare ai regali. Negli Stati Uniti lo shopping natalizio scatta tradizionalmente dopo il Giorno del Ringraziamento.

Un weekend lungo che vede intere famiglie radunarsi prima attorno a una tavola e poi nei negozi. Ma quest’anno la magia del cosiddetto Black Friday (“venerdì nero”, così chiamato perché i bilanci dei commercianti vanno finalmente in attivo) non ha operato il solito miracolo sulle vendite.

Almeno nei negozi in carne e ossa. Gli incassi online al contrario hanno osservato un balzo rispetto allo scorso anno. Il che spiega perché c’erano meno persone disposte a sfidare la calca nei grandi centri commerciali. A quanto pare il virtuale ha rubato la scena al reale non solo durante il weekend, ma anche nelle cene di famiglia.

Nel Giorno del Ringraziamento, invece di mangiare il loro tacchino, molti americani hanno utilizzato tablet e smartphone per aderire ad un’ondata di offerte virtuali.

Il Cyber Monday, giorno tradizionalmente dedicato allo shopping online, sta velocemente diventando obsoleto: i giganti dell’e-commerce continuano a lanciare sconti e promozioni con sempre maggior anticipo e presto dovremo parlare di Cyber Week, o “settimana cibernetica”.