ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente: nuovi accoltellamenti, assalitrici ragazzine

Due mesi di Intifada dei coltelli, e nessun segno di rallentamento: almeno quattro attacchi si sono verificati in giornata, altrettanti ieri.

Lettura in corso:

Medio Oriente: nuovi accoltellamenti, assalitrici ragazzine

Dimensioni di testo Aa Aa

Due mesi di Intifada dei coltelli, e nessun segno di rallentamento: almeno quattro attacchi si sono verificati in giornata, altrettanti ieri.

A Gerusalemme sono entrate in azione due ragazzine palestinesi, di 14 e 16 anni, che hanno attaccato con delle forbici un anziano passante.

Il 70enne, che si è poi saputo essere un palestinese, è stato ferito leggermente.

L’intervento di un agente, filmato dalle telecamere di sicurezza, suscita ora dibattito sull’uso eccessivo della forza: l’uomo ha prima sparato alla quattordicenne, poi alla sedicenne. Dopodiché è tornato verso la prima, immobile a terra, e le ha sparato ripetutamente. Una delle ragazze è morta, l’altra è ferita.

Sulla statale a Nord di Gerusalemme, a un distributore di benzina, è invece stato accoltellato a morte un israeliano. L’assalitore è stato poi a sua volta ucciso.

Un sedicenne palestinese è stato poi ucciso a Hawara, in Cisgiordania, dopo un tentativo d’accoltellamento.

L’ondata di violenza ha causato finora l’uccisione di poco meno di novanta palestinesi e di una ventina di israeliani.