ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Anche i social network piangono: Twitter taglia 336 dipendenti

“Decisioni difficili ma necessarie per permettere a Twitter di focalizzarsi e reinvestire nella crescita”. Made some tough but necessary decisions

Lettura in corso:

Anche i social network piangono: Twitter taglia 336 dipendenti

Dimensioni di testo Aa Aa

“Decisioni difficili ma necessarie per permettere a Twitter di focalizzarsi e reinvestire nella crescita”.

Point of view

Decisioni difficili ma necessarie per permettere a Twitter di focalizzarsi e reinvestire nella crescita

Jack Dorsey (meglio noto come @Jack) ha ufficializzato in 140 caratteri le voci circolate nel weekend che parlavano di un colpo di scure.

Gli esuberi, ha spiegato il co-fondatore ed amministratore delegato in una lettera ai dipendenti, toccheranno un massimo di 336 persone, principalmente nella parte di prodotto.

Ovvero circa l’8% di una forza-lavoro che al secondo trimestre contava oltre 4 mila persone. Troppe, forse, per una società che dalla quotazione ancora non ha presentato un bilancio in attivo.

A preoccupare gli investitori è la lentezza con cui crescono gli utenti mensili attivi (solo 316 milioni contro i 400 di Instagram). Una dinamica che si è riflessa pesantemente sull’andamento delle azioni a Wall Street.

Il piano di rilancio (che passa anche per nuove funzioni come “Moments” per seguire gli eventi più importanti) piace ai mercati: il titolo è tornato a scambiare sopra i 30 dollari.