ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Polonia è caccia al tesoro. Tutti alla ricerca del treno nazista pieno d'oro scomparso 70 anni fa

Un castello incantato tra le colline della Salesia, in Polonia. Un treno fantasma appartenente al regime nazista scomparso durante la seconda guerra

Lettura in corso:

In Polonia è caccia al tesoro. Tutti alla ricerca del treno nazista pieno d'oro scomparso 70 anni fa

Dimensioni di testo Aa Aa

Un castello incantato tra le colline della Salesia, in Polonia. Un treno fantasma appartenente al regime nazista scomparso durante la seconda guerra mondiale pieno d’oro nascosto chissà dove, da qualche parte sotto terra.
Non è una fiaba moderna ma una vera caccia al tesoro che sta andando avanti ormai da quasi un mese a Walbrzych, nel sud della Polonia.

“Ha tutti gli elementi di un Thriller, c‘è l’avventura, l’oro, un treno nascosto, il Nazismo, beh ci sono proprio tutti gli ingredienti” dice un giornalista inglese.

Adesso per la zona sta diventando una grande attrattiva e le autorità locali hanno lanciato una campagna pubblicitaria studiata proprio per attrarre turisti nella regione.

“La corsa all’oro che, ormai possiamo dire, si è diffusa in tutto il mondo, ci ha portato ad organizzare una campagna pubblicitaria. Insieme al castello di Ksiaz, noi della Vecchia Miniera- centro d’arte e scienza di Walbrzych abbiamo creato un pacchetto d’oro e cambiato il nome della città in WAUbrzych scritto con Au, il simbolo chimico dell’oro “ afferma la direttrice del centro.

Ma la preoccupazione delle autorità nazionali sta crescendo tanto da chiedere ai cosiddetti cacciatori di tesori di smetterla, di non provare ad entrare nell’area – ora delimitata e chiusa. Il governatore Tomasz Smolarz parla di “situazione eccezionale” in cui è stato richiesto l’intervento di “polizia, guardie forestali e della sicurezza ferroviaria”.
Ma la febbre dell’oro non sembra fermarsi.