ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Austria-Ungheria, autostrada paralizzata per controlli anti-immigrazione

Rallentamenti e code anche per trenta chilometri sull’autostrada che collega Budapest a Vienna. Conseguenza dei controlli eseguiti dalla polizia

Lettura in corso:

Austria-Ungheria, autostrada paralizzata per controlli anti-immigrazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Rallentamenti e code anche per trenta chilometri sull’autostrada che collega Budapest a Vienna. Conseguenza dei controlli eseguiti dalla polizia austriaca sui mezzi in arrivo dall’Ungheria.

E’ così che ieri sono stati liberati 24 migranti afghani, tra i 16 e i 17 anni, chiusi nel retro di un furgone. Arrestato il conducente, che ha tentato di fuggire.

Ma i governi europei faticano a coordinare le rispettive strategie. Il sottosegretario al Commercio estero ungherese, Levente Magyar, sostiene che l’esecutivo stia “negoziando con le autorità austriache e tedesche per garantire ai lavoratori transfrontalieri di poter varcare la frontiera in condizioni normali”.

La priorità è accordata alla lotta contro i trafficanti di esseri umani. In Bulgaria e in Ungheria sono stati effettuati altri due arresti, nell’inchiesta sulla morte di 71 migranti, scoperti giovedì scorso all’interno di un camion abbandonato sul ciglio di un’autostrada austriaca.

Photos: Nora Shenouda

Posted by euronews on 2015. szeptember 1.

L’afflusso senza precedenti di rifugiati sta regalando consensi ai partiti xenofobi. Ma non mancano le manifestazioni di segno opposto, come quella che lunedì ha raccolto 20.000 persone a Vienna, sotto lo slogan “nessuno è illegale”.