ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Maccabi. Oggi stadio di Berlino accoglie atleti ebrei che il nazismo mise al bando

Lo Stadio Olimpico di Berlino che fu il simbolo del razzismo nazista ospita da oggi la XIV edizione dei Giochi Europei Maccabi. Oltre 2.000 atleti

Lettura in corso:

Maccabi. Oggi stadio di Berlino accoglie atleti ebrei che il nazismo mise al bando

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo Stadio Olimpico di Berlino che fu il simbolo del razzismo nazista ospita da oggi la XIV edizione dei Giochi Europei Maccabi. Oltre 2.000 atleti ebrei provenienti da 36 Paesi, compresa l’Italia, prenderanno parte alla competizione sportiva nel luogo da cui il regime nazista lì mise al bando quasi 80 anni fa.

“La riconciliazione è cosa fatta, è un processo completato e gli ebrei di Germania lo sanno bene” spiega l’organizzatore dei Giochi Alon Meyer. “Con questi giochi abbiamo però la possibilità di inviare un messaggio anche al di fuori della Germania”.

Un evento dall’alto valore simbolico e tra gli atleti in competizione fino al 5 agosto ci sono anche i nipoti di alcuni sopravvissuti all’olocausto. Margot Friedlander ricorda gli anni bui e sottolinea l’importanza del messaggio che oggi viene da Berlino.

“Per me significa molto” dice. “Ripensando al 1943, quando mi nascondevo sotto terra, chi avrebbe mai detto che saremmo sopravvissuti, che gli ebrei sarebbero tornati a vivere in Germania in pace e che un evento sportivo sarebbe stato organizzato proprio nel luogo al quale ci venne negato l’accesso per le Olimpiadi del 1936”.

Nel 1936 il Comitato Olimpico tedesco impedì ai cittadini di origine ebraica di prendere parte alla competizione. Oggi alla cerimonia di inaugurazione con cui si apriranno le gare prenderà la parola il Capo dello Stato Joachim Gauck.