ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: Aden riconquistata dai sostenitori del governo in esilio

Aden torna nelle mani del governo yemenita in esilio in Arabia Saudita. I militanti anti-Houthi hanno fatto sapere di aver riconquistato la città

Lettura in corso:

Yemen: Aden riconquistata dai sostenitori del governo in esilio

Dimensioni di testo Aa Aa

Aden torna nelle mani del governo yemenita in esilio in Arabia Saudita. I militanti anti-Houthi hanno fatto sapere di aver riconquistato la città meridionale dopo giorni di combattimenti.

A fine marzo il presidente Abdu Rabbu Mansour Hadi era fuggito da Aden, dove si era rifugiato dopo la presa di Sanaa da parte dei ribelli. Poco dopo l’Arabia Saudita aveva lanciato un’offensiva anti-Houthi nello Yemen. Nonostante i raid aerei, circa una settimana dopo i ribelli sciiti avevano preso il controllo della città.

Martedì i sostenitori di Hadi avevano riconquistato l’aeroporto, appoggiati dalla coalizione internazionale a guida saudita. La presa della città è l’inizio della riconquista del Paese, secondo il presidente in esilio.

Scontri e bombardamenti hanno causato oltre 3500 morti, secondo l’Onu. Per le Ong la situazione umanitaria è catastrofica – sono oltre un milione gli sfollati – e la tregua di una settimana non è stata rispettata da nessuno.