ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, si vota per il referendum. Un verdetto cruciale per il futuro economico del Paese

Da una parte il premier Tsipras, dall’altra l’ex primo ministro Samaras. Per la Grecia è arrivato il giorno cruciale. Si vota. Sono 19mila i seggi

Lettura in corso:

Grecia, si vota per il referendum. Un verdetto cruciale per il futuro economico del Paese

Dimensioni di testo Aa Aa

Da una parte il premier Tsipras, dall’altra l’ex primo ministro Samaras. Per la Grecia è arrivato il giorno cruciale. Si vota. Sono 19mila i seggi aperti e quasi 10 milioni i cittadini chiamati alle urne per pronunciarsi sul piano di accordi con i creditori internazionali. Si o No in un referendum che segnerà il futuro economico del Paese. Per la validità della consultazione basta il 40%.

Se a prevalere fossero i NO, come auspicato dal premier Tsipras, lo scenario sarebbe questo: stop ai salvataggi, banche in default e per l’economia sarebbe un colpo durissimo.

In attesa del verdetto il ministro dell’economia Varoufakis in un’intevista a El Mundo non si è risparmiato, definendo quello che i creditori stanno facendo con la Grecia “un atto di terrorismo”.