ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia, grande festa tra i sostenitori di Tsipras. Elettori di Syriza in piazza

Un urlo di gioia nel quartier generale di Alexis Tsipras ad Atene. Gli elettori di Syriza in festa per la vittoria, sventolano bandiere e slogan con

Lettura in corso:

Grecia, grande festa tra i sostenitori di Tsipras. Elettori di Syriza in piazza

Dimensioni di testo Aa Aa

Un urlo di gioia nel quartier generale di Alexis Tsipras ad Atene. Gli elettori di Syriza in festa per la vittoria, sventolano bandiere e slogan con la scritta “La speranza ha vinto”. Sono in tanti i greci che sperano in futuro migliore.

“Sono disoccupata, praticamente sono come un senzatetto. Vivo in un alloggio popolare. Prima avevo un buon stipendio, ho cercato un lavoro per molti anni. Ora però credo che le cose cambieranno e in meglio” dice una donna che ha votato per Syriza.

“Sono molto emozionata – racconto una giovane sostenitrice di Tsipras- perché questo è qualcosa di veramente nuovo per la Grecia, e anche per l’Europa. Syriza poi è un partito di sinistra, speriamo che questo nuovo inizio aiuti tutta l’Europa”.

Chi festeggia e chi invece incassa la sconfitta. Dagli applausi scroscianti al silenzio. Grande delusione tra gli elettori di Nuova Democrazia, il partito del premier uscente Samaras. “Questo risultato non è un bene per il partito – sottoliena almeno questo elettore di Nuova Dremcrazia-. Secondo me i greci hanno votato Syriza per rabbia, perché non credo che in così poco tempo la Grecia sia potuta diventare un paese di sinistra”.

La vittoria di Syriza, sottolinea la nostra corrispondente ad Atene,Nikoleta Drougka, è un messaggio forte per l’Europa. Un messaggio che esprime non solo il pensiero dei cittadini greci, ma anche di tutti i paesi dell’Europa del Sud. Paesi che hanno sperimentato la politica di austerità.