This content is not available in your region

Gli ex soldati britannici in lotta contro l'ISIS: 'non siamo mercenari'

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Gli ex soldati britannici in lotta contro l'ISIS: 'non siamo mercenari'

<p>‘Non siamo mercenari’. I due ex soldati britannici, identificati domenica dal quotidiano britannico <a href="http://www.theguardian.com/world/2014/nov/22/uk-mercenaries-fighting-islamic-state-terrorist-syria?guni=Keyword:news-grid main-1 Main trailblock:Editable trailblock - news:Position3" rel="external">The Observer</a> , rispondono alle accuse in <a href="http://www.bbc.com/news/uk-30172856" rel="external">un'intervista radiofonica</a> rilasciata alla <span class="caps">BBC</span>. </p> <p>James Hughes di Reading e Jamie Reed di Newmains avrebbero scelto di unirsi ai Peshmerga curdi per combattere contro i miliziani dell’autoproclamato Stato Islamico. </p> <p>Hughes ha partecipato a tre missioni in Afghanistan e ha lasciato l’esercito britannico quest’anno, dopo cinque anni di servizio. </p> <p>Jamie Reed si sarebbe addestrato con l’esercito francese. </p> <p>La notizia ha scosso il Regno Unito perché, se si conosceva la presenza di cittadini britannici tra le fila dei jihadisti del sedicente Stato Islamico, è la prima volta che si ha la conferma di britannici coinvolti nella lotta contro l’<span class="caps">ISIS</span>. I due ex militari, inoltre, sono bianchi e non hanno alcun legame con la religione musulmana e questo porta con sé implicazioni di carattere sociologico.</p> <p>Le famiglie dei due giovani hanno dato la loro versione dei fatti. ‘I nostri ragazzi – hanno detto – sono lì soltanto per aiutare’. </p> <p>Una volta tornati in patria, i due ex soldati potrebbero andare incontro a provvedimenti giudiziari ed incorrere nell’accusa di <a href="http://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/islamic-state/11249570/British-mercenaries-fighting-Isil-open-to-murder-charges.html" rel="external">omicidio</a></p> <p><blockquote class="twitter-tweet" lang="fr"><p>IMAGES: Americans, Jordan Matson, Jamie Read & James Hughes fighting with the <a href="https://twitter.com/hashtag/YPG?src=hash">#YPG</a> in <a href="https://twitter.com/hashtag/Kobane?src=hash">#Kobane</a>, <a href="https://twitter.com/hashtag/Syria?src=hash">#Syria</a>. <a href="http://t.co/JiQRQxMIH6">pic.twitter.com/JiQRQxMIH6</a></p>— Military Studies (@ArmedResearch) <a href="https://twitter.com/ArmedResearch/status/535575365952233472">20 Novembre 2014</a></blockquote> <script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script></p>