ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia al voto per eleggere il nuovo Presidente

Lettura in corso:

Tunisia al voto per eleggere il nuovo Presidente

Dimensioni di testo Aa Aa

A un mese dal voto politico che ha segnato la vittoria dei laici di Nidaa Tounes, la Tunisia si prepara a eleggere il nuovo Presidente.

Allestite le sezioni e distribuite le cartelle elettorali, mentre i seggi saranno aperti alle 08.00 di domenica.

Un momento decisivo per il Paese, in attesa di formare un nuovo governo.

27 i candidati, ma è tra due di loro che si gioca davvero la partita. Il candidato di Nidaa Tounes Beji Caid Essebsi e il Presidente uscente Mocef Marzouki. Proprio Essebsi sembra sulla carta avere le maggiori possibilità di vittoria. 87 anni ex uomo di governo di Bourguiba, Essebsi ha contro di se’ l’appartenenza alla vecchia politica tunisina pur non potendo essere considerato uno degli ex fedelissimi di Ben Ali.

Sulla candidatura di Moncef Marzouki pesano alcune voci che vedrebbero la sua campagna elettorale finanziata grazie a fondi pubblici.

La vera incognita sul voto è rappresentata dagli elettori di Ennahda, seconda forza politica del Paese. Il partito non appoggerebbe nessuno dei candidati in lizza. Saranno i voti del Movimento della Rinascita a fare davvero la differenza.

Dalla rivoluzione del 2011 la Tunisia ha dato prova di grande mediazione politica riuscendo a garantire la governabilità del Paese.