ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ue tenta di porre un freno alla sovra-pesca

Lettura in corso:

L'Ue tenta di porre un freno alla sovra-pesca

Dimensioni di testo Aa Aa

Il depauperamento delle risorse ittiche è conosciuto come sovra-pesca e consiste in un’attività eccessiva che minaccia di far scomparire alcune specie marine. A questo problema è collegato quello della qualità del pesce che finisce sulle nostre tavole.

Attualmente sono in corso i negoziati per riformare la Politica comune dell’Ue sulla pesca.

Secondo Maria Damanaki, commissario europeo per gli Affari marittimi e la pesca, “il punto centrale di questa riforma è fare in modo che la quota di pescato sia tale da non compromettere le risorse ittiche, nel rispetto dei tempi di riproduzione delle specie marine”. Un cambiamento che, secondo il commissario, permetterebbe di “aumentare i posti di lavoro nel settore del 30% e le entrate del 24%, a tutto beneficio dei pescatori”.

Maria Damanaki afferma anche che: “aiutare i piccoli pescatori è l’unico modo di promuovere una pesca sostenibile. Aiuteremo le comunità locali, i pescatori locali, li sosterremo per fare in modo che possano dare nuova linfa alle economie locali”.