This content is not available in your region

Dubai si scopre innamorata delle due ruote: la scena motoristica è in grande fermento

euronews_icons_loading
Dubai si scopre innamorata delle due ruote: la scena motoristica è in grande fermento
Diritti d'autore  euronews   -   Credit: Dubai
Di Evan Bourke

La cultura delle supercar è comune a Dubai, ma un gruppo di appassionati di motori sta scegliendo le due ruote invece delle quattro. La comunità motociclistica dell'Emirato è ampia e ha qualcosa da offrire a ogni tipo di motociclista. Chi ha il senso dell'avventura troverà conforto nell'esplorare la locale catena montuosa dell'Hajar. I motociclisti che amano le Harley si sentiranno a casa con uno dei tanti gruppi che indossano le tradizionali pelli per una crociera sulle autostrade del deserto. Gli amanti dell'adrenalina potranno invece divertirsi all'Autodromo di Dubai, dove i piloti possono raggiungere i 300 km/h su una pista appositamente progettata.

Corsi per esperti e neofiti

Nel fine settimana l'Autodromo è un vero e proprio centro di attività, dove i piloti possono spingere se stessi e i loro motori al limite. Le giornate in pista si tengono regolarmente e vedono i piloti mettere alla prova le loro abilità e le loro capacità motoristiche in un ambiente sicuro. Gli spettatori potranno vedere moto omologate per la strada e moto da corsa personalizzate fianco a fianco sulla pista, anche se tutti i piloti devono soddisfare i requisiti di sicurezza dell'equipaggiamento di guida.

I piloti che aspirano a diventare il prossimo Valentino Rossi possono migliorare le loro tecniche di gara presso la Track Academy di Furiosa.

 L'amministratore delegato di Furiosa Racing , Kyle Kumm, spiega come l'Accademia di Pista aiuti i piloti. Ha dichiarato: 

"L'idea alla base della scuola di pilotaggio è quella di costruire piloti sicuri di sé, ma nel modo giusto. Se siete piloti sicuri di voi stessi, vi godrete molto di più la scena motociclistica".

 Fredric Salloum, che frequenta l'Academy, afferma di apprezzare l'ambiente di apprendimento. Ha detto a Euronews: 

"In pista ci sono piloti che conoscono le regole. Ci sono anche i servizi di emergenza disponibili se succede qualcosa. In generale, è un ambiente molto più controllato".

Euronews
Un momento del corsoEuronews

Fuori dai sentieri battuti

La maggior parte delle persone pensa a Dubai e immagina i grattacieli. Tuttavia, a breve distanza si trovano le montagne Hajar. Con viste spettacolari ad altezze che superano l'iconico Burj Khalifa, la catena montuosa di Hajar ha una rete di sentieri sterrati ideali per le moto fuoristrada.

X Enduro offre corsi di formazione per i motociclisti che desiderano migliorare le proprie tecniche fuoristrada. Gli istruttori qualificati di X Enduro useranno coni su un'area pianeggiante per insegnare le abilità di guida per iniziare ogni lezione. In seguito, sui sentieri, gli studenti si muoveranno intorno agli alberi e sulle rocce utilizzando le tecniche apprese con i coni. 

Il co-fondatore di X Enduro, Mikael Odmark, spiega perché le persone amano così tanto il fuoristrada. Ha detto: "Sempre più persone si avvicinano a questo sport. Quando si rendono conto di cosa si può fare in fuoristrada, si apre un nuovo capitolo di avventura".

Euronews
Prove fuoristradaEuronews

Comunità di motociclisti

Per vedere la diversità della comunità di motociclisti a Dubai, si consiglia di visitare una delle stazioni di rifornimento alla periferia della città durante il fine settimana. Molte moto europee, giapponesi e americane, costruite per la velocità, l'avventura e il comfort, saranno pronte per il viaggio, mentre i motociclisti provenienti da ogni angolo del mondo si scambieranno i racconti dei viaggi precedenti e le aspirazioni per le avventure future.