Atterrata in Texas la cestista americana Brittney Griner

Access to the comments Commenti
Di euronews
Lo scambio di prigionieri
Lo scambio di prigionieri   -   Diritti d'autore  euronews

E' atterrata in Texas la cestista americana Brittney Griner. L'atleta torna a casa alla fine di un incubo nelle carceri russe durato mesi. La giovane era stata intercettata in un aeroporto russo, mentre era in trasferta, con dell'olio di cannabis terapeutico con regolare prescrizione. Sostanza vietata in Russia, è stata arrestata, processata, incarcerata. Per lei si è mossa la diplomazia internazionale: nelle ultime ore è stata scambiata con un trafficante, d'armi, Viktor Bout, che era detenuto negli States. 

Lo scambio È avvenuto all'aeroporto di Abu Dhabi. L'uomo era stato arrestato nel 2008 e poi estradato due anni dopo negli Stati Uniti, per scontare una pena di 25 anni. A rivendicare un ruolo nella mediazione anche gli Emirati Arabi, che in un comunicato la attribuiscono personalmente anche a Mohammed bin Salman.

Per il principe saudita, appena poche settimane fa, il presidente Biden aveva invocato l'immunità nel caso dell'assassinio del giornalista Jamal Kashoggi, smembrato e fatto sparire nel 2018, nel Consolato dell'arabia saudita a Istanbul. Sulla lista nera degli Stati Uniti, il russo Viktor Bout era accusato di Washington di fornire armi anche a gruppi terroristi. Dopo una lunga caccia in giro per il mondo, gli agenti federali erano riusciti a intercettarlo in Thailandia.