This content is not available in your region

Soldi per farmaci oncologici: medico condannato a 9 anni

Access to the comments Commenti
Di ANSA
5 anni e 6 mesi alla moglie. Risarcimenti per 329mila euro
5 anni e 6 mesi alla moglie. Risarcimenti per 329mila euro

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">BARI</span>, 25 <span class="caps">OTT</span> – Il Tribunale di Bari ha condannato a<br /> nove anni di reclusione l’oncologo barese Giuseppe Rizzi,<br /> 66enne, ex dirigente medico dell’Istituto Tumori Giovanni Paolo<br /> II di Bari, accusato di concussione per aver raggirato 16<br /> pazienti terminali. Il professionista, che fu subito licenziato<br /> per motivi disciplinari dall’Oncologico – secondo l’accusa – si<br /> è fatto pagare fino 7mila euro per ogni iniezione di un farmaco<br /> che diceva “miracoloso”, dando così ai malati false speranze di<br /> guarigione e costringendoli a pagare centinaia di migliaia di<br /> euro (oltre 2,5 milioni in totale in dieci anni) per prestazioni<br /> sanitarie alle quali i pazienti avevano diritto gratuitamente.<br /> Rizzi, che è agli arresti domiciliari dal maggio 2021, avrebbe<br /> agito con la complicità della compagna co-imputata,<br /> l’avvocatessa Maria Antonietta Sancipriani, che gestiva un Caf a<br /> Bari adibito all’occorrenza abusivamente ad ambulatorio medico. La donna, giudicata assieme al marito con rito abbreviato, è<br /> stata condannata a 5 anni e sei mesi. Il pm Marcello Quercia<br /> aveva chiesto 10 anni per il medico e quattro per la moglie.<br /> Entrambi sono stati interdetti in perpetuo dai pubblici uffici;<br /> per Rizzi è stata disposta l’estinzione del rapporto di lavoro<br /> con l’amministrazione di provenienza. Marito e moglie sono stati<br /> inoltre condannati a pagare, in solido, la provvisionale a<br /> titolo di risarcimento alle 13 parti civili per complessivi<br /> 329mila euro. Di questi, 30mila euro all’Oncologico, 10mila<br /> all’Ordine dei medici e la restante parte ad 11 pazienti.<br /> Ulteriore riparazione del danno potrà essere chiesta dalle parti<br /> in sede civile. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.