This content is not available in your region

Rete società per muovere beni e riciclare, 6 mln sequestrati

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Ps nel Maceratese, imprenditore imputato riciclaggio mafioso
Ps nel Maceratese, imprenditore imputato riciclaggio mafioso

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MACERATA</span>, 14 <span class="caps">OTT</span> – Un imprenditore edile e<br /> immobiliare di origine calabrese, da oltre 20 anni insediato<br /> nelle Marche, che risulta imputato a Palermo per riciclaggio in<br /> favore di cosa nostra per fatti avvenuti tra 2014-2015,<br /> nonostante redditi contenuti, avrebbe costituito in territorio<br /> marchigiano anche con l’interposizione fittizia di vari<br /> soggetti, un articolato sistema di società, nascondendone la<br /> riconducibilità a sé, per trasferire beni, giustificare spese,<br /> abbattere utili anche con fatturazione inesistenti,<br /> parcellizzare e riciclare denaro celando la disponibilità di<br /> proventi di reati. Lo avrebbero accertato le investigazioni<br /> della Polizia, Divisione anticrimine della questura di Macerata,<br /> in collaborazione con il Servizio Centrale anticrimine. Sulla<br /> base delle indagini, è stato eseguito un sequestro del valore di<br /> 6 milioni di euro, finalizzato alla confisca, emesso ai sensi<br /> della normativa Antimafia, dal Tribunale sezione misure di<br /> prevenzione di Ancona, su proposta formulata congiuntamente dal<br /> Questore e dal Procuratore di Macerata. Sono state ‘congelate’ le quote e l’intero compendio<br /> aziendale di 14 società operanti nel settore immobiliare ed<br /> edilizio, 27 fabbricati, 44 terreni, tre veicoli e numerosi<br /> rapporti finanziari per un valore complessivo stimato di circa<br /> sei milioni di euro. Beni e società, secondo gli investigatori,<br /> riconducibili all’imprenditore sottoposto a sorveglianza<br /> speciale dal 2020 per 3 anni, con obbligo di soggiorno. L’uomo,<br /> riferiscono gli investigatori, fu coinvolto in passato in<br /> vicende processuali per reati tributari, finanziari,<br /> fallimentari, contro il patrimonio, la pubblica amministrazione,<br /> in materia di rifiuti; risulta imputato a Palermo per<br /> riciclaggio aggravato dalle finalità mafiose, in quanto secondo<br /> indagini della Dda palermitana, avrebbe avuto legami con cosa<br /> nostra nel periodo 2014-2015. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.