Trapper arrestati: Baby Gang resta in cella, 'arma per difesa'

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Il gip di Monza convalida l'arresto di Mouhib
Il gip di Monza convalida l'arresto di Mouhib

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">MONZA</span>, 08 <span class="caps">OTT</span> – Resta in carcere per detenzione<br /> illecita di arma da fuoco ‘Baby Gang’, all’anagrafe Zaccaria<br /> Mouhib, trapper raggiunto ieri da un’ordinanza per possesso<br /> illecito di arma da fuoco, già in carcere per un’inchiesta<br /> milanese su vari episodi di violenza. Lo ha deciso oggi il Gip<br /> di Monza, durante il processo per direttissima. La pistola è<br /> stata trovata e sequestrata a Sesto San Giovanni (Milano), in un<br /> appartamento in uso a Mouhib, sotto il cuscino. “Ha ammesso la<br /> detenzione e spiegato di averla per difesa personale”, ha detto<br /> all’<span class="caps">ANSA</span> il suo avvocato, Nicolò Vecchioni, “il giudice ha<br /> confermato la custodia cautelare”. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.