This content is not available in your region

Fu curato da bimbo grazie a Maradona, arrestato per spaccio

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Nel 1985 la partita di beneficenza nel fango ad Acerra
Nel 1985 la partita di beneficenza nel fango ad Acerra

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">RIMINI</span>, 02 <span class="caps">OTT</span> – Faceva il pusher a Bellaria Igea<br /> Marina e (Rimini) ed è stato arrestato dai carabinieri, l’uomo<br /> che da bimbo fu curato grazie a Diego Maradona. “Maradona è come<br /> un padre per me”, diceva qualche anno fa in tv Luca Quarto, 38<br /> anni, che quando aveva poco più di un anno fu portato in<br /> Svizzera dai genitori per un’operazione al palato, pagata grazie<br /> alla raccolta fondi organizzata dal Pibe de Oro ad Acerra<br /> (Napoli): una celebre partita per beneficenza, il 18 marzo 1985<br /> in un campetto fangoso, dove ora c‘è un parco urbano e una<br /> statua che ricorda quel giorno. Nel 2002 il ragazzo ha<br /> incontrato il campione argentino nella trasmissione televisiva<br /> ‘C‘è posta per te’. Come riporta la stampa riminese, Quarto nella tarda serata di<br /> venerdì è stato sorpreso dai carabinieri di Bellaria Igea Marina<br /> mentre cedeva in strada una dose di cocaina ad un imprenditore<br /> della zona. L’acquirente è stato identificato e segnalato alla<br /> prefettura come assuntore, mentre Quarto è stato arrestato. In<br /> casa gli sono stati sequestrati 50 grammi di cocaina, un<br /> bilancino di precisione, il materiale per il confezionamento e<br /> cinquemila euro in contanti, ritenuti il provento dell’attività<br /> di spaccio. In attesa del processo, fissato il prossimo 24<br /> ottobre, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari,<br /> revocandogli il reddito di cittadinanza. (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.