Ragazzo travolto: folla ai funerali, tanti amici di Giovanni

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Funerali,bandana verde e maglia 'Gio love'
Funerali,bandana verde e maglia 'Gio love'

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRIESTE</span>, 25 <span class="caps">AGO</span> – E’ folla intorno alla bara bianca<br /> coperta di mazzi di fiori nella chiesa del Beato Odorico di<br /> Pordenone per i funerali di Giovanni Zanier, il ragazzo di 15<br /> anni morto dopo essere stato travolto e balzato in avanti da<br /> un’auto guidata da una militare statunitense di venti anni,<br /> ubriaca. Una folla che ha riempito la chiesa per una lunga cerimonia.<br /> Folla composta e commossa, di parenti, conoscenti e soprattutto<br /> tanti amici, coetanei della vittima. Insomma, l’intero quartiere<br /> di Pordenone dove viveva, si è stretto intorno alla famiglia.<br /> Molti giunti con le moto, con maglie con le foto “Gio love”. Oltre ai genitori, ovviamente, erano presenti anche il<br /> comandante della Base Usaf, Gen. Clark, e il comandante<br /> italiano.<br /> Il colore preferito di Giovanni era il verde, dunque per questa<br /> ragione i suoi amici si sono presentati tutti con una bandana<br /> verde e indossando una maglietta con la scritta ‘Gio love’. Portata dalla camera ardente dove era stata affissa una<br /> gigantografia e tante foto di Giovanni, la bara, come da<br /> cerimonia, è stata posta al centro della chiesa. Qui si è svolta<br /> una cerimonia molto sobria. Soltanto al termine gli amici hanno<br /> letto un messaggio. “Caro Giovanni, noi, tuoi amici, siamo qui<br /> per condividere un dolore indescrivibile con la tua famiglia. Ti<br /> ricorderemo sempre con affetto e ti porteremo nel nostro cuore”. La mamma di Giovanni alla domanda di un giornalista ha<br /> risposto soltanto “non pensavo ci fosse così tanta gente che gli<br /> voleva bene”. Infine, il feretro è stato sistemato nel carro funebre dove<br /> tanti palloncini erano stati posti in segno di saluto. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, la<br /> sottosegretaria uscente, Vannia Gava, e il sindaco di Pordenone,<br /> Alessandro Ciriani (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.