This content is not available in your region

Smantellata banda di bracconieri attiva in Trentino e Veneto

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Usate armi clandestine, uccisa anche un'aquila reale
Usate armi clandestine, uccisa anche un'aquila reale

<p>(<span class="caps">ANSA</span>) – <span class="caps">TRENTO</span>, 10 <span class="caps">AGO</span> – Smantellata una banda di<br /> bracconieri che operava tra il Trentino e il Veneto, impiegando<br /> per gli abbattimenti armi clandestine e modificate. L’operazione – si apprende – è stata coordinata dalla Procura della<br /> Repubblica di Trento e condotta dal Corpo forestale del Trentino<br /> e dai carabinieri forestali di Belluno. Le indagini, iniziate<br /> nell’ambito dell’attività ordinaria di vigilanza e controllo del<br /> territorio da parte del personale forestale, hanno portato<br /> all’arresto di tre persone, una in Trentino e due in Veneto.<br /> Altre due persone sono state denunciate all’autorità<br /> giudiziaria. Gli investigatori hanno accertato diverse azioni di<br /> bracconaggio ai danni principalmente di ungulati, ma anche di<br /> alcune specie protette, tra cui galli cedroni e un’aquila reale.<br /> Nel corso delle perquisizioni sono state sequestrate armi<br /> clandestine e modificate, trappole e dispositivi silenzianti.<br /> (<span class="caps">ANSA</span>).</p>

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.